Bio

Art Projects

© Copyright Silvio Repetto 2014

Il Gioco del Ponte

Art_Projects_Gioco_del_Ponte_01.html

Il Gioco del Ponte è una manifestazione storico-rievocativa di grande bellezza e suggestione che trova le sue origini dal tempo della Repubblica Marinara di Pisa, XIII secolo, al tempo un gioco chiamato Mazzascudo. Nel corso dei secoli il Gioco è stato più volte ripristinato e interrotto, subendo progressive modifiche alla formula originale. In ogni caso esso ha sempre rappresentato la ripresa delle armi da parte degli indomiti Cittadini Pisani, contro gli odiati fiorentini.

Oggi, con un coinvolgimento goliardico e totale della città e dei suoi cittadini, si articola in due momenti distinti ma altrettanto significativi: il Corteo Storico sui Lungarni, una sorta di parata militare assai imponente, e la battaglia, ambientata sul Ponte di Mezzo, ove le squadre dei quartieri appartenenti alle due fazioni cittadine rivali Mezzogiorno e Tramontana, danno prova della rispettiva potenza fisica, in un'atmosfera agonisticamente avvincente. La manifestazione si svolge per consuetudine l'ultimo sabato di giugno e prevede, prima del combattimento, il Corteo Storico con i suoi 709 figuranti.